Salta il contenuto
Ein Schmetterling auf einer Ähre

Tipi di insetti: quali insetti ci sono?

Piccoli animali con grandi benefici: gli insetti

Gli insetti strisciano e strisciano ovunque. Vivono sulla terraferma e nel sottosuolo, nell'acqua, su strutture vicine al suolo e su altri esseri viventi . La maggior parte degli esemplari può anche volare. Ci sono innumerevoli specie nel mondo. Abitano un'ampia varietà di habitat e differiscono nell'aspetto come nessun'altra specie sul nostro pianeta. Tuttavia, gli insetti hanno più in comune di quanto si possa pensare . I nostri lettori interessati possono ora scoprire cosa sono e quali di essi rendono la vita molto difficile per noi umani e perché sono ancora così importanti per il nostro ecosistema.

Cosa sono gli insetti?

Insieme a crostacei, millepiedi e ragni , gli insetti ( Insecta ) costituiscono la classe di artropodi più ricca di specie . Sono già state specificate oltre un milione di specie. Circa 33.000 di loro vivono in Germania .

Il corpo dell'insetto è diviso in tre sezioni ( segmenti ). Consiste nella testa (caput), che è dotata di due antenne, due occhi composti ( ommatidi ) e apparato boccale, il petto ( torace ), che porta sei zampe e, nella maggior parte delle specie di insetti, due o quattro ali, e l'addome ( addome ). Il sistema digestivo si trova nella parte posteriore del corpo. Le femmine lo utilizzano anche come apparato ovaiolo o, in alcune specie, come vespe e api, è dotato di pungiglione.

Primo piano di una mosca

Un'altra cosa che accomuna gli insetti è che sono invertebrati e non hanno uno scheletro. Possiedono invece un rivestimento chitinoso elastico, simile a un corno, estremamente resistente che li protegge dalle influenze esterne. Anche gli animali respirano allo stesso modo: forniscono ossigeno al loro corpo attraverso fori respiratori laterali ( spiracoli ) e con l'ausilio di innumerevoli capillari d'aria ( trachee ).

Nonostante i loro occhi composti, il senso della vista degli insetti non è ben sviluppato. Poiché la natura li ha dotati di un olfatto superiore alla media , ciò non si rivela necessariamente uno svantaggio nella monotonia quotidiana degli animali.

Quali habitat hanno scoperto da soli gli insetti?

A causa della loro enorme biodiversità e buona adattabilità, gli insetti possono essere trovati quasi ovunque nel mondo . Alcuni di loro preferiscono vivere nell'acqua, mentre altre specie rimangono esclusivamente sulla terraferma o nell'aria. I famosi cosmopoliti includono formiche, api e scarafaggi .

Alcuni di loro non sono poi così esigenti quando si tratta di scegliere il loro habitat : sono conosciuti anche con il nome di specie euryöke e si sentono a casa ovunque tranne che in habitat estremi come il circolo polare artico, le alte montagne o negli oceani. Le specie euricee includono , tra gli altri, gli scarafaggi .

Tuttavia, alcuni esemplari, chiamati anche specie stenöke, si sentono a proprio agio solo in determinati biotopi . La ragione di ciò è che il loro organismo reagisce in modo molto sensibile alle fluttuazioni di temperatura, all'umidità troppo alta o troppo bassa o all'approvvigionamento alimentare prevalente. Una specie che appartiene alla specie stenöken è il grillo domestico.

Come si riproducono gli insetti?

Gli insetti si riproducono separatamente per sesso . Possono essere facilmente distinti l'uno dall'altro per il loro aspetto e le dimensioni. Le femmine depongono le uova singolarmente o nelle cosiddette covate. Dopo la schiusa, i minuscoli insetti attraversano vari stadi di sviluppo fino a diventare insetti adulti . A seconda del tipo di insetto si parla anche di metamorfosi (trasformazione) incompleta o completa.

La maggior parte degli insetti, come mosche, farfalle e vespe , subiscono una metamorfosi completa. In breve, attraversano diversi stadi di sviluppo, muta più volte, poi si impupano ed emergono dalla loro pupa come un insetto adulto, completamente formato.

Gli insetti che subiscono una metamorfosi imperfetta sembrano già molto simili all'animale adulto dopo la schiusa. Gli insetti che eseguono questa trasformazione includono cavallette e libellule.

Che cibo mangiano gli insetti?

Le singole specie di insetti differiscono non solo per il loro aspetto. Molti animali si comportano come il giorno e la notte anche quando si tratta della loro fonte di cibo preferita. Ad esempio, alcuni sono esclusivamente a base vegetale, alcuni mangiano solo cibi animali e il piccolo resto mangia entrambi come se fosse così da entrambi . Il loro apparato boccale è progettato alla perfezione dalla natura. A seconda della loro principale fonte di cibo, hanno una proboscide o piselli piccanti che facilitano il loro consumo. Sono così suddivisi:

  • erbivori
  • carnivoro
  • onnivoro

Dove si trovano gli insetti?

Gli insetti popolano quasi tutti gli habitat che puoi immaginare. Nell'aria, sulla terraferma, sottoterra o nell'acqua : gli insetti sono ovunque. Tuttavia, la maggior parte delle specie vive sulla terraferma . Lì strisciano sotto o sopra il suolo. Strutture vicine al suolo, come funghi, legno in decomposizione, piante, escrementi e carcasse di animali, sono fonte di cibo e allo stesso tempo habitat privilegiato per la maggior parte.

Ma gli insetti si insediano anche su animali vivi o umani. I cosiddetti ectoparassiti li utilizzano per deporre le uova e come ospiti. Vivono del loro sangue, particelle di pelle morta e altra materia organica. I parassiti più noti in Europa includono zecche , pulci , cimici , zanzare e pidocchi umani e animali .

Specie di insetti Germania: si sentono particolarmente a loro agio alle nostre latitudini!

Gli entomologi (ricercatori di insetti) presumono che solo in Germania vivano circa 33.000 specie diverse di insetti . Il fatto è: nessun'altra classe di animali ha una diversità di specie più impressionante degli insetti. Le singole specie sono suddivise in un sistema di classificazione in cui sono suddivise in base al loro aspetto, alla loro struttura interna e al loro sviluppo filogenetico. Una caratteristica esterna che gioca un ruolo importante nella suddetta classificazione è il numero di ali e la loro composizione. Sono così suddivisi:

Imenotteri

L' ordine degli imenotteri costituisce la maggior parte della classe degli insetti in Germania. Sono conosciute circa 11.000 specie autoctone e più di 100.000 in tutto il mondo. Gli imenotteri sono insetti olometaboli, nel senso che subiscono una metamorfosi completa.

Gli imenotteri sono caratterizzati dalle loro paia di ali a due lobi . Se dai un'occhiata più da vicino, noterai che le ali anteriori sono generalmente più grandi delle ali posteriori. Un'altra caratteristica tipica di questo ordine sono i loro occhi a tre punte, che possono essere visti tra gli occhi composti. Gli imenotteri che vivono in Germania includono i seguenti esemplari:

volare

Anche i ditteri sono molto ben rappresentati con 120.000 specie diverse in tutto il mondo. Nell'Europa centrale, gli entomologi presumono che ci siano circa 10.000 esemplari. In Germania, le popolazioni sono diminuite in modo significativo. Abbiamo poco più di 1.000 specie diverse rimaste .
L'aspetto di questo ordine è molto diverso. Si dividono in due sottoordini: stiamo parlando di mosche e zanzare . Caratteristiche che hanno in comune con gli Imenotteri sono due occhi composti ben sviluppati e occhi a tre punte ( ocelli ) nella zona della fronte. Anche loro sono tra gli insetti che attraversano una metamorfosi completa. È caratteristico dei Ditteri avere solo due ali anteriori e le due ali posteriori sono mutate nelle cosiddette ali alate. Servono da stabilizzatore per gli animali durante le manovre di svolta.

Alcune specie di Ditteri sono vegetariane e altre sono considerate predatori e parassiti. A seconda della loro fonte di cibo preferita, hanno un apparato boccale che usano per leccare (mosche) o mordere e succhiare (zanzare) per nutrirsi. Esempi di specie autoctone sono:

Tipi di zanzare:

Tipi di mosca:

  • Freni
  • mosche predatori
  • calabrone galleggiante
  • sirfidi
  • mosche grasse
  • vere mosche
  • mosconi
  • mosche di sterco

farfalle

Se chiedi alle persone quale specie di insetti è la più popolare, tutti nominerebbero sicuramente una specie: le farfalle. Sono belli da vedere e ispirano i loro spettatori con una grazia incomparabile, nonché fantastici motivi delle ali e un tripudio di colori unico. Puoi vedere le farfalle ovunque ci sia una rigogliosa vegetazione in fiore. Circa 3.700 diverse specie di farfalle sono originarie della Germania . Purtroppo solo 190 di loro sono farfalle e il resto si sveglia solo nelle ore serali (falene).

Completano il loro sviluppo in una completa metamorfosi . Le specie notturne si distinguono dalle specie diurne per le punte delle antenne leggermente clavate e ispessite e, naturalmente, per la loro colorazione. Come dice il proverbio: tutti i gatti sono grigi di notte: di solito lo sono anche le falene. Tuttavia, ispirano noi umani con i loro disegni unici. Gli esemplari che vivono in Germania includono l'ammiraglio, il blu, la farfalla zolfo e il grande cavolo bianco. I rappresentanti delle falene sono la coda di rondine e il bellissimo orso.

Scarafaggio

In tutto il mondo, i coleotteri ( Coleoptera ) formano il più grande ordine nella classe degli insetti . Oltre 350.000 specie descritte vivono sul nostro pianeta e ogni anno si aggiungono centinaia di esemplari sconosciuti. In Germania sono rimaste solo 7.000 specie di coleotteri , al secondo posto dietro agli imenotteri.

Anche i coleotteri subiscono una metamorfosi completa. Non esiste habitat noto che non chiamino proprio e quasi nessun cibo che non consumino. Possono distruggere interi raccolti e causare gravi danni nell'orto o nei nostri boschi. Se i coleotteri entrano in casa o in appartamento, molto spesso sono causa di disgusto e fastidio. Vengono quindi divisi in tre gruppi:

  • parassiti di stoccaggio
  • parassiti materiali
  • bestemmiatori

Tuttavia, nonostante tutto il nostro dispiacere, non dobbiamo dimenticare quanto siano importanti e indispensabili i coleotteri o altri insetti per il nostro ecosistema. Con la loro presenza assicurano terreno fertile, distruggono altri insetti dannosi, mangiano carogne e contribuiscono in modo significativo alla conservazione della nostra flora e fauna autoctone .

Il fatto è: gli insetti sono importanti. Senza di loro, l'equilibrio in natura verrebbe sconvolto. Tuttavia, ci chiediamo quali degli animali altrimenti così utili, gli esseri umani, i loro animali domestici, la foresta e le nostre colture possono diventare pericolosi.

  • Spray universale per insetti

    Prezzo originale €19,99
    Prezzo originale
    da €19,99
    €19,99
    Prezzo attuale €19,99
    500.0 ml | €39,98 / l

    ⏱Combatte insetti come formiche, pulci, zanzare, mosche, zecche 🛡️ Previene nuove infestazioni da insetti 🍋 Con geraniolo 🌿 SENZA permetrina 👪 Oltr...

    Visualizza tutti i dettagli
  • Specie di insetti: quali di loro causano danni?

    Gli insetti sono creature indispensabili sul nostro pianeta . Tuttavia, sono spesso responsabili di danni economici . Alcuni esemplari possono anche trasmettere malattie . Ma cosa rende effettivamente gli insetti un parassita?

    Il fatto è: gli insetti sono considerati parassiti se il loro stile di vita ha un impatto negativo sull'uomo, sui loro animali domestici e sull'ambiente. È positivo poter prevenire l'infestazione da parte degli animali con l'aiuto di varie misure preventive . La cosa migliore: funziona nella maggior parte delle situazioni senza alcun agente di controllo chimico ! I seguenti tipi di insetti causano i maggiori problemi in Germania:

    Storebugs: questi tipi di insetti infestano il cibo

    I parassiti della conservazione possono causare gravi danni agli alimenti . Le larve degli animali adulti si sviluppano principalmente in alimenti secchi di origine animale e vegetale. I prodotti maggiormente infestati sono, ad esempio, i cereali, i dolci, i prodotti da forno, i legumi, le carni, i formaggi, la frutta secca, i mangimi per animali, il tè e le spezie. Tipici parassiti di stoccaggio sono:

    Parassiti delle piante - come piante da mangiare

    Alcune specie di insetti non fanno solo del bene con la loro esistenza: oltre alle proprietà positive della loro presenza, danneggiano anche le nostre piante a causa della loro preferenza per il verde. Alcune specie amano nutrirsi delle radici di un'ampia varietà di piante e altre succhiano l'ultima linfa vitale da ogni foglia e da ogni stelo. Ci sono un numero infinito di parassiti delle piante. Questi parassiti possono causare gravi danni:

    Specie di insetti: questi parassiti della salute possono trasmettere malattie all'uomo

    Alcune specie di insetti sono in grado di mordere o pungere l'uomo . Proprio per questo motivo, un'infestazione da questi animali non è solo spiacevole: un morso o una puntura di questi insetti può anche scatenare varie malattie e allergie. Sono inclusi i seguenti animali striscianti:

    Allo stesso modo, parassiti di stoccaggio o materiali come scarafaggi, coleotteri del pane o coleotteri da pelliccia possono trasmettere malattie all'uomo e causare anche danni materiali .

    Specie di insetti: questi animali possono essere pericolosi per i nostri amici a quattro zampe

    Anche api, vespe e calabroni possono essere pericolosi per i nostri animali domestici. Se si verifica una puntura, questo può essere il fattore scatenante delle allergie . Diventa pericoloso se gli animali vengono morsi nella zona della gola: il risultato è un forte gonfiore con il rischio associato di soffocamento. Ma zecche, zanzare e pulci possono nuocere anche ai nostri amici a quattro zampe. Una volta che gli insetti hanno trovato un ospite adatto, le sanguisughe possono contemporaneamente trasmettere malattie e la loro presenza può scatenare gravi eczemi o malattie della pelle .

    Altri due insetti a cui i gatti sono particolarmente allergici sono i maggiolini e i maggiolini. Se gli animali vengono mangiati accidentalmente, i gatti possono avvertire gonfiore alla gola, che spesso causa mancanza di respiro. Se si verifica questa situazione, è necessario consultare immediatamente un veterinario.

    Prevenire gli insetti: questo previene un'infestazione

    Nella maggior parte dei casi non è necessario scacciare o addirittura combattere gli insetti in natura. Perché, come già accennato, la maggior parte degli animali che strisciano sono estremamente utili e garantiscono un ecosistema funzionante. Se invece entrano in casa o in appartamento, questo è molto spiacevole per noi umani e anche associato a rischi per la salute. Per evitare che si verifichi un'infestazione, in primo luogo, sono utili le seguenti misure:

    • Dotare finestre e porte di zanzariere .
    • Controllare regolarmente armadi e tessuti per possibili infestazioni.
    • I tessuti immagazzinati devono essere conservati in un luogo fresco e asciutto .
    • I tessuti di lana e altri materiali vanno riposti nell'armadio solo dopo essere stati lavati .
    • L'uso della cosiddetta carta da armadio dovrebbe essere evitato.
    • Rimuovere sempre immediatamente i residui di cibo come le briciole .
    • Tutti gli alimenti devono essere conservati in contenitori ermetici di vetro, metallo o ceramica.
    • Controllare la confezione per eventuali segni di danneggiamento al momento dell'acquisto .
    • Appendi bustine profumate con aromi di lavanda o canfora nell'armadio. Il legno di cedro tiene lontani anche gli insetti indesiderati.
    • Trattare i materiali legnosi con idonei preservanti per legno .
    • Pulizia accurata e regolare di tutte le zone giorno comprese la cucina e le dispense.

    Combatti le specie di insetti - rimedi casalinghi e Co.

    Se viene rilevata un'infestazione, i prodotti chimici dovrebbero essere evitati per quanto possibile nelle imminenti misure di controllo. Nella maggior parte dei casi, il loro uso non è affatto necessario, ma comporta solo un ulteriore rischio per la salute dell'uomo e dei suoi animali domestici . Anche la nostra flora e fauna soffrono di sostanze chimiche aggressive. Proprio per questo metodi di controllo come questi dovrebbero essere eseguiti solo in caso di emergenza e quindi da professionisti . Questi accorgimenti combattono gli insetti fastidiosi in modo naturale:

    • Cercare possibili fonti di infestazione di tarme, larve e nidi e rimuovere o smaltire la contaminazione.
    • Pulisci regolarmente tutti gli armadietti.
    • Riscalda luoghi e fessure difficili da raggiungere con un asciugacapelli.
    • Spargi polvere di farina fossile sui sentieri dove corrono gli insetti.
    • I sapori di lavanda, menta piperita, chiodi di garofano e limone non piacciono agli insetti. Come sacchi profumati o lampade a olio profumate, tengono a distanza gli animali.
    • In caso di infestazione, i predatori come le vespe parassite assicurano che l'interno sia privo di insetti.

    Gli spray per insetti dichiarano guerra anche alle fastidiose creature striscianti. Tuttavia, dovresti assicurarti di utilizzare prodotti privi di sostanze chimiche. Lo spray universale per insetti di Silberkraft è privo di permetrina nociva e altri ingredienti chimici. Il geraniolo contenuto tiene lontani gli insetti fastidiosi a lungo termine.

    È anche il perfetto tuttofare come misura preventiva. Per fare ciò, spruzza tutti i punti di ingresso attraverso i quali gli insetti possono entrare nella casa o nell'appartamento. A proposito: lo spray universale per insetti di Silberkraft è adatto anche per l'uso esterno ed è innocuo per l'uomo e i suoi animali domestici.

    Fonti e collegamenti

    Articolo successivo (Negozio) parassiti in casa - 7 misure contro i parassiti!

    Danke für Deinen Besuch!

    Wir versuchen jeden Tag unsere Produkte nachhaltiger und besser für Dich zu machen. Mit jeder Bestellung pflanzen wir einen Baum und fast alle unsere Flaschen bestehen aus recyceltem Plastik. In unserem Shop findest du alle unsere Produkte. Klicke einfach auf den folgenden Button.
    Zum Silberkraft Shop