Salta il contenuto
Blick auf einen See mit Bergen im Hintergrund

Mosche nere: mini sanguisughe aggressive e cosa fare al riguardo

Piccole zanzare, grande aggressività!

Soprattutto la mattina presto e al tramonto non sei al sicuro da loro: mosche nere. Sono minuscoli e di solito li noti solo quando è già troppo tardi. Un dolore acuto in cui mordono non è raro. A volte le persone colpite hanno ancora la pelle gonfia, infiammata e dolorante intorno al morso giorni dopo il morso della mosca nera . In questo post del blog puoi scoprire come difenderti al meglio dalle piccole sanguisughe.

Sciame di mosche nere in estate

La mosca nera

Le mosche nere ( Simuliidae ) hanno dimensioni comprese tra due e sei millimetri . Nella sola Germania ce ne sono oltre 50 tipi diversi . Nel mondo ne esistono oltre 170 specie, alcune delle quali, soprattutto nei paesi del sud, possono trasmettere anche malattie gravi come la malattia di Lyme . Le mosche nere in Africa possono trasmettere il nematode agli esseri umani attraverso il loro morso , che può portare alla cecità.

Le mosche nere sono insetti tozzi, nero-bluastri che assomigliano molto alle mosche comuni in apparenza.
Mentre i maschi del simulide mangiano solo la linfa delle piante , le femmine hanno bisogno del sangue di un ospite per deporre le uova . Quando cercano gli ospiti, non fanno distinzioni tra mammiferi, umani o uccelli .

habitat

Le mosche nere si verificano da marzo a ottobre in Europa centrale e soprattutto in Germania . Quando è più caldo e più umido all'inizio dell'anno, fino a quattro generazioni di simulidi possono essere dannose ogni anno.
Poiché le mosche nere depongono le uova e si sviluppano in acque in rapido movimento , prestare particolare attenzione a questi luoghi durante la stagione delle mosche nere.

riproduzione

I moscerini maschi muoiono in tempi relativamente brevi. La loro durata è di circa quattro settimane. Le femmine, invece, vivono un po' più a lungo, di solito tra uno e tre mesi. Dopo l'accoppiamento, le femmine hanno bisogno di proteine ​​per lo sviluppo delle uova . Questo si trova nel sangue di un ospite che mordono. Le mosche nere femmine possono deporre fino a 1000 uova. Li depositano direttamente sull'acqua corrente o nelle immediate vicinanze dell'acqua su foglie o fili d'erba . Le larve di mosca nera iniziano a svilupparsi circa quattro ore dopo la deposizione delle uova. Dopo nove o dieci giorni (a seconda della temperatura ambiente), le mosche nere adulte emergono dall'acqua e il ciclo ricomincia.

Le uova di mosca nera sono molto resistenti. Possono anche resistere a temperature gelide senza danni . A causa dell'innalzamento delle temperature, alle nostre latitudini la primavera inizia sempre prima, il che aumenta anche il periodo della stagione dei simulidi .

I morsi di mosca nera negli esseri umani sono aumentati negli ultimi anni. Le mosche nere mordevano principalmente bestiame al pascolo come mucche, pecore o cavalli , ma poiché questi non sono più presenti in Germania in gran numero, è ragionevole supporre che le mosche nere ora mordano le persone più spesso per raggiungere l'importante sangue .

Perché un morso di mosca nera fa male e prude?

Dopo l'accoppiamento, le mosche nere femminili hanno bisogno di sangue da un ospite affinché avvenga lo sviluppo delle uova. Di conseguenza, cercano un ospite adatto e usano il loro apparato boccale affilato per segare letteralmente attraverso la pelle della vittima . Il sangue quindi fuoriesce dalla pelle ferita in una piccola pozza di sangue, che la mosca nera beve vuota. Pertanto, le mosche nere sono anche conosciute come " ventose da piscina ".

Per impedire la coagulazione del sangue, usa la sua saliva, che contiene proteine ​​anticoagulanti . Questo intorpidisce anche l'area ferita della pelle in modo che l'ospite non senta prurito fino a quando il pasto di sangue non è terminato. La saliva scatena anche reazioni allergiche nelle persone sensibili , poiché il sistema immunitario rilascia più istamina per combattere la saliva del simulide. Nei casi più gravi, le persone colpite possono subire uno shock anafilattico, che può essere pericoloso per la vita se non trattato.

Quali sono le conseguenze di un morso di mosca nera?

I ricercatori stanno esaminando la risposta difensiva del corpo alla saliva del simulide per scoprire quali diverse reazioni possono verificarsi e cosa rende la saliva così speciale:

  • intorpidimento dei nervi
  • effetto anticoagulante con successivo rilascio di istamina da parte dell'organismo
  • forte prurito dopo il morso
  • sintomi respiratori
  • in alcuni casi problemi cardiaci e malattie vascolari
  • reazioni allergiche e problemi circolatori
  • Infezione della ferita o avvelenamento del sangue dovuto alla contaminazione della ferita da parte di germi penetranti
  • shock anafilattico

I morsi di mosca nera non portano a malattie gravi in ​​Germania

Mentre un morso di mosca nera può portare a gravi malattie nei paesi tropicali, non causa alcuna malattia in Germania .

I morsi di mosca nera di solito lasciano un forte prurito nell'area ferita e piccole macchie iniettate di sangue intorno al sito del morso . Un piccolo nodulo bianco può anche svilupparsi nel sito del morso, attorno al quale può svilupparsi una vescica purulenta. La pelle attorno al sito del morso di solito diventa rossa e leggermente gonfia.

Chi mordono le mosche nere?

In natura, le mosche nere cercano animali selvatici da mordere e da cui bere. Cercano anche animali al pascolo che abbiano una superficie cutanea ampia (mucche, pecore, cavalli) e che quindi possano facilmente infestare. Tuttavia, alcune mosche nere infestano anche uccelli o animali domestici come i cani . Se mancano di animali come ospiti, accetteranno anche gli umani come ospiti. La cosa principale è che ottengono il sangue di cui hanno bisogno per sviluppare le loro uova.

Soprattutto, le mosche nere sono attratte dall'odore del corpo individuale e dall'odore del sudore . Poiché il loro apparato boccale tende a tagliare la pelle sottile come la carta, cercano punti lungo l'attaccatura dei capelli o sulle braccia e sulle gambe per raggiungere il sangue dell'ospite. I vestiti lunghi non sono certo un ostacolo in quanto possono semplicemente strisciare sotto i vestiti attraverso le aperture del colletto o dei pantaloni, completamente inosservati dagli esseri umani.

Cosa aiuta contro il morso della mosca nera?

Nonostante misure protettive come indumenti lunghi o repellenti, possono sicuramente verificarsi morsi di mosca nera. Ci sono alcune misure di primo soccorso contro di loro , che possono calmare principalmente il prurito che si verifica . In nessun caso dovresti grattarti, poiché ciò può introdurre germi nella ferita, che possono portare a infezioni.

Non appena si nota una puntura di mosca nera fresca, dovrebbe essere disinfettata e poi refrigerata . È meglio usare acqua fresca o ghiaccio. Se non ne hai a portata di mano, è sufficiente sputare sul morso.

Esistono anche alcune creme e unguenti rinfrescanti che sono particolarmente efficaci contro le punture di zanzare e altre punture di insetti. Puoi trovarli online o in farmacia.

Se si sviluppano problemi respiratori dopo una puntura di mosca nera, è necessario assumere immediatamente un antistaminico per via orale o , in caso di sintomi più gravi , iniettare un'iniezione di cortisone .

Quando è necessario il trattamento di un medico?

Dopo una puntura di mosca nera, possono verificarsi prurito e pelle arrossata per alcuni giorni . Tuttavia, se noti un peggioramento dei sintomi, dovresti consultare un medico . Durante l'anamnesi, il medico deve essere informato dell'ora della puntura del simulide e dei suoi effetti per confrontare le opzioni terapeutiche e selezionare quella migliore per i sintomi descritti. Se sei stato morso più volte, dovresti consultare immediatamente un medico - dovresti anche stare molto attento non appena i bambini sono stati morsi dalle mosche nere.

Se si forma una linea rossa sulla pelle dal sito del morso , ciò indica un'infiammazione batterica del sistema linfatico. Se non trattata, possono formarsi cicatrici nel tessuto e disturbi del drenaggio linfatico possono portare al linfedema. Per contenere l'infezione batterica, il medico curante deve prescrivere un antibiotico.

Anche altri sintomi simil-influenzali dopo una puntura di mosca nera (febbre, dolori muscolari, mal di testa, linfonodi ingrossati) devono essere chiariti da una visita medica.

Se, invece, sulla pelle si formano grossi pomfi , prurito forte e persistente, lacrimazione e problemi respiratori, questo indica un'allergia che può essere controllata con farmaci speciali.

malattia di Lyme

Sfortunatamente, le mosche nere spesso portano agenti patogeni della malattia di Lyme . Possono trasmetterlo all'ospite durante il pasto di sangue. Le zecche sono solitamente la causa principale della malattia di Lyme . Se non trattata, la malattia di Lyme porta a danni fisici e neurologici cronici .

  • Spray antizanzare 100 ml

    Prezzo originale
    Prezzo originale €14,99
    Prezzo originale €29,98
    da €14,99
    €14,99
    Prezzo attuale €14,99
    200.0 ml | €124,95 / l

    🦟 Spray contro zanzare e zanzare 👶🏼 Adatto anche a neonati e bambini 🛡️ Dermatologicamente testato con Dermatest 🌿SENZA parabeni, DEET e propellen...

    Visualizza tutti i dettagli
  • Protezione contro le mosche nere: protezione contro i morsi di animali

    Gli allevatori sono desiderosi di proteggere il loro bestiame al pascolo nel miglior modo possibile dalle punture di simulidi. Purtroppo i morsi possono scatenare simuliotossicosi , soprattutto nei bovini . Gli animali soffrono di emorragie ed edema che si verificano localmente e possono morire di conseguenza . Il motivo esatto per cui questo è il caso non è stato ancora chiarito. Alcuni ingredienti nella saliva del simulide sono ritenuti responsabili di ciò, ma quali non sono stati finalmente chiariti.

    Suggerimenti per combattere le mosche nere

    Per esporre gli animali al minor numero possibile di mosche nere, dovresti scoprire se esiste una piaga delle mosche nere nella tua regione . In tal caso, il bestiame dovrebbe essere tenuto al chiuso durante questo periodo .

    Prima di uscire al pascolo, alcuni giurano sui repellenti che possono essere strofinati sugli animali. Questi contengono principi attivi che hanno un effetto deterrente sulle mosche nere e impediscono loro di mordere fino a sei ore.

    I preparati spot-on contenenti insetticidi come la delametrina possono essere applicati anche sulla pelliccia degli animali. Questi preparati hanno lo scopo di proteggere dagli attacchi di mosca nera per un massimo di quattro settimane .

    Poiché le mosche nere cercano sottili chiazze di pelle, è importante proteggere al meglio le sensibili orecchie degli animali. Esistono quindi speciali cuffie auricolari che vengono tirate su tutta la testa e non consentono alle mosche nere di attaccare.

    Difesa dalla mosca nera: protezione contro i morsi umani

    Proprio come il bestiame al pascolo, gli umani dovrebbero prendere precauzioni prima di avventurarsi nelle aree dei simulidi. In questo modo, puoi evitare in gran parte gli attacchi di mosca nera.
    Durante la stagione riproduttiva si dovrebbero evitare le regioni dove ci sono prove che le mosche nere hanno i loro luoghi di riproduzione . L'abbigliamento lungo e chiuso è anche una misura protettiva che rende difficile per le mosche nere raggiungere la pelle esposta. Tuttavia, poiché non esitano a strisciare nelle maniche della camicia o simili, non è sufficiente per una protezione ottimale.
    Tuttavia, l'abbigliamento lungo combinato con repellenti che hanno ingredienti che scoraggiano le mosche nere è una buona opzione.

    I repellenti non devono necessariamente contenere DEET , poiché il repellente chimico per insetti può portare a reazioni allergiche con difficoltà respiratorie. Sostanze naturali come il geraniolo o l'olio di eucalipto al limone , invece, hanno un'efficacia comprovata senza sostanze chimiche . Gli spray devono essere applicati regolarmente sulla pelle poiché la protezione è efficace fino a sei ore. Se rimani più a lungo, ha senso portare con te lo spray per insetti e applicarlo sulla pelle secondo necessità.

    Per evitare di essere attaccati dalle mosche nere, non dovresti stare fuori la mattina e la sera - le aree di mosche nere dovrebbero essere evitate anche su una vasta area. Anche le zanzariere su finestre e porte tengono lontane le mosche nere dall'interno.

    Esistono rimedi casalinghi per le mosche nere?

    Esistono alcuni rimedi casalinghi come gli oli essenziali che si dice abbiano un buon effetto deterrente contro le zanzare di ogni tipo. Si dice che piante particolarmente profumate come eucalipto, agrumi, lavanda o rosmarino siano utili contro le piaghe delle zanzare.

    Metti alcune gocce degli oli essenziali in una lampada per aromi e posizionala nella stanza in cui ti trovi. Si dice che il profumo degli oli tenga lontane le zanzare a lungo termine. Le candele profumate con gli oli vegetali sopra menzionati possono anche essere collocate nella stanza e accese. Se preferisci le piante vive , puoi piantare cespugli di rosmarino o lavanda sul davanzale della finestra o in giardino.

    Dopo un morso di mosca nera, una cipolla affettata può essere premuta direttamente sulla zona interessata della pelle. L' effetto antibatterico della cipolla impedisce ai batteri di entrare nella ferita. Anche il succo di uno spicchio d'aglio o di un limone dà buoni risultati. La cosa negativa di tutti questi cibi, però, è che bruciano le ferite aperte.

    Fonti e link utili

    Articolo precedente Cosa dovresti sapere sulle zanzare
    Articolo successivo Repellente per zanzare: allontana con successo moscerini e zanzare!

    Danke für Deinen Besuch!

    Wir versuchen jeden Tag unsere Produkte nachhaltiger und besser für Dich zu machen. Mit jeder Bestellung pflanzen wir einen Baum und fast alle unsere Flaschen bestehen aus recyceltem Plastik. In unserem Shop findest du alle unsere Produkte. Klicke einfach auf den folgenden Button.
    Zum Silberkraft Shop